Ricocaster Mod #01

Finalmente arrivati i componenti da Thomann ho potuto dedicarmi alla modifica, per la mia adorata Ricocaster, che avevo in testa da tempo.

La modifica è legata alla parte elettronica di servizio, ovvero potenziometri, condensatore e switch a quattro posizioni.

ricocasterMod_3Intanto ne ho approfittato per una totale e completa schermatura in rame, un lavoro abbastanza lungo ma piacevole da eseguire mentre si ascolta buona musica. Per farlo ho smontato completamente l’hardware per poter schermare ovviamente anche la cavità del pickup al ponte.

La prima modifica è stata “potenziare” con lo switch a 4 posizione le possibilità sonore. Per chi non fosse “addetto ai lavori” la Telecaster con due pickup può normalmente “generare” tre suoni che sono le combinazioni

  • posizione 1: pickup al ponte
  • posizione 2: ponte e manico in parallelo
  • posizione 3: solo manico

Con la modifica si ottiene un quarto suono

  • posizione 4: ponte e manico in serie (praticamente come un humbucker)

Il risultato di questa combinazione è un suono più “grosso e scuro” (difficile a parole definire un suono) e con un leggero aumento di volume rispetto alle altre posizioni.ricocasterMod_2

L’altra modifica è stata oltre che mettere potenziometri di ottima qualità (CTS) sempre da 250k, l’uso di un condensatore di altissima qualità un “Montreal Retrovibe 8870 Oil Capacitor da 0.047mf 400v” (costosetto), mantenendo sempre il valore previsto per single coil. Il risultato è un controllo dei toni eccezionale, fluido e inoltre è sparita una fastidiosa “”esaltazione di frequenze molto acute che davano l’impressione che le corde “friggessero” (termine tipicamente chitarristico).
Decisamente bello il suono chiudendo il tono ed in particolare con la posizione 4 dove si ottiene un sono jazzistico non troppo lontano da quello di una chitarra jazz.

Altra piccolissima modifica è stato cambiare “l’alberello abbassa-corde”, il nuovo modello standard Fender, per un differente angolo delle corde dando così una maggiore suonalibilità ai cantini.

Il bello di queste modifiche che non alterano l’aspetto estetico della chitarra, dando invece una maggior versatilità. Devo dire che (per) ora la Ricocaster è perfetta.

Nel video potete sentire le differenze dei suoni … Alla prossima. Ciao !