Music Gear

Negli anni molte chitarre (e bassi) sono passate sotto le mie dita, ma ora mi son fermato su queste e sinceramente non ho la necessità di averne di più (la voglia è altra cosa …)

PontilloRicocaster

Hand Made Pontillo “Ricocaster”

Che dire questa chitarra mi ha rubato il cuore, ogni volta imbracciarla è fonte di emozioni.
Il desiderio di avere una chitarra fatta dall’amico liutaio Marco Pontillo. Una telecaster “alla vecchia” come look ma con soluzioni di legni e tecniche che strizzano un occhio ai nostri tempi.  Il suono, il feeling sono incredibili, così come la versatilità dei pichups progettati e realizzati da Marco, rei single-coil in bilico tra tradizione e modernità. Normalmente utilizzo corde D’Addario EXL110 10/46.

 

GibsonBluesKing

Gibson Blues King 2009

Uno gioiello di strumento. Comoda da suonare quanto da imbracciare con una voce non potente ma sicuramente evocativa. Predilige il finger picking e il tocco leggero. Cambiati il capotasto ed il ponticello con parti in osso, cambiati in pin da plastica a ebano. Normalmente utilizzo corde D’Addario EJ26 11/52.

 

GibsonLesPaulStandard2008

Gibson Les Paul Standard 2008

Una fedele compagna, uno strumento che mi dato nuova energia e voglia di esplorare. Versatile e comodissima da suonare. Cambiate le parti di plastica posteriori originariamente trasparenti in nere, cambiato il tip del selettore in nero e le manopole con le speed-knob (regalo dell’amico Simone) e ovviamente Shaller Straps-Lock. Cambio del circuito dei potenziometri da quello a scheda originale a uno cablato, il miglioramento è stato notevole sia come apertura del suono che come controllo. Normalmente utilizzo corde D’Addario EXL110 10/46.

 

Altra strumentazione

  • Amplificatore:Yamaha THR10c amplificato con un Shure SM57
  • Plettri: principalmente Dunlop Delrin da 1.50mm oppure Dunlop Ultex John Petrucci 1.50mm
  • Voce: Shure SM58