Giringiro

Ciao, è un po che non si scrive, ma è un periodo così passato tra uffici e nuovi progetti che stanno nascendo. Non ci sono molte cose da dire ma non volevo lasciare il vuoto di notizie per troppo tempo ed eccomi nuovamente a scrivere per gli amici.
 
A parte una bella passeggiata a Mogan nel sud dell’isola con alcuni scorci della costa e delle montagne da togliere il fiato, non ci sono state grandi novità sino ad oggi.

Oramai siamo giunti agli sgoccioli per la procedura di residenza. Mancano ancora due documenti che sono in viaggio e ci dovrebbero arrivare tra oggi e domani, quindi con la settimana entrante andremo alla “Comiseria” praticamente la nostra Questura per la richiesta del famoso NIE che per chi non lo sapesse ancora è una specie di codice fiscale per stranieri con quello finalmente possiamo fare il contratto per internet e cellulari ma sopratutto posso far arrivare dall’Italia la cassa con la mia LesPaul e il mio iMac !!!!!
 
Poi dobbiamo provvedere all’immatricolazione con targa spagnola della nostra possente Getz altrimenti ci arriva una bella tassa oltre al divieto di circolare se non cambiamo targa e come se non bastasse ad agosto mi scade la patente … in ogni caso con la nuova legge in vigore a livello europeo avremmo dovuto comunque provvedere al rinnovo. Qui è tutto più semplice, vai in un ufficio preposto, ti fanno la foto, la visita, paghi circa 36€ ed esci con la tua patente … credo che sia la metà rispetto all’Italia e non devi fare giri in 3/4 uffici diversi.
 
Musicalmente sto progettando alcune cose e devo visitare un paio di locali dove si fa musica dal vivo (uno ad indirizzo Blues sembra …) e un paio di negozi. Comunque la musica è sempre presente anche se non è proprio il mio genere. Sono riuscito a scrivere un paio di blues nuovi, decisamente carini,  nel giro di neanche un mese … buon segno.
 
Il clima è buono, per noi arrivati dall’inverno italico, anche se i nativi si lamentano del “frio” ovvero del freddo. Sembra che fossero anni e anni che non si registrassero temperature così basse in gennaio (18° di giorno e 12° di notte e si lamentano …). Anche la pioggia è frequente in questo periodo (raramente una scarica dura più di 10 minuti) ma questa è una magia incredibile perché la terra che appare arida e brulla, si veste in breve in un manto verde intenso.
 
LA RUBRICA: Lo Spagnolo e le “trappole” per Italiani
“Guarda” … se vi passano un oggetto e dicono “Guarda” non mettetevi ad osservarlo con interesse  cercando di simulare con il vostro interlocutore che state prestando attenzione a qualcosa che non capite. Semplicemente prendete l’oggetto e mettetelo in tasca o in borsa.
“Guarda” significa “Riponilo, mettilo via” !!!
 
Un grande abbraccio, Rico & Pia
 

Lascia un commento