Certificatoelettorale

Censo Electoral

Ed ecco che mi arriva una comunicazione dal “governo canario”, senza occhiali non riesco a leggere bene e inizia a salire quel panico che i vizi e le istituzioni italiane mi hanno inculcato così bene quando ricevi una comunicazione ufficiale.

Rientro in casa inforco i cristalli da lettura e leggo “Officina del Censo Electoral” …

“Que coño es ?” penso ( si perché alcune frasi oramai mi vengono spontanee in spagnolo ) che praticamente significa “che cavolo è” ( versione famiglia 🙂 ) e mi affretto ad aprirla.

Leggo velocemente ed è l’invito a registrarmi al sito elettorale per votare alle prossime elezioni municipali.

Direi che è sicuramente un’altro passo e che mi fa sentire ancora di più ben accetto da questa terra. Questa comunicazione è arrivata anche a Pia ed insieme abbian deciso che, essendo elezioni municipali, ci interessano direttamente e c’è anche la battaglia contro i sondaggi petroliferi da portare avanti, cosa in cui credo molto.

Non dimenticatevi che Gran Canaria è grande come la Provincia di Ferrara quindi le dimensioni sono decisamente “locali” e qualsiasi cosa si faccia sull’isola interessa tutti senza distinzione.

Che dire si procede ed i passi fatti in solo nove mesi sono importanti e di questo sono molto felice perché la scommessa è stata grande e raggiungere questi piccoli risultati danno un certo senso di tranquillità che è tra le cose che ci hanno spinto a lasciare l’Italia.