Abbandono di Twitter

Oggi ho eliminato il mio account di Twitter. In effetti non lo usavo molto per scrivere ma soprattutto per seguire le notizie e la pubblicazione delle foto.  Recentemente mi sono reso conto che che il livello di democrazia e tolleranza era enormemente sceso e quindi non valeva la pena sprecare tempo e risorse, anche perché la risposta alle foto pubblicate era praticamente minima se non inesistente. Rimangono per ora validi gli altri account dei social, anche se sono a rischio Whatsapp e Facebook per le nuove politiche annunciate, purtroppo sono anche un mezzo, oramai consolidato, per mantenermi in contatto con gli amici.

Ci sono altri canali interessanti, ad esempio Telegram, che sto utilizzando, ma ovviamente è difficile che le persone lascino la “comodità” di FB e WA per un altro canale quando la comodità supera la sensazione del mancato rispetto della democrazia.

Rimarrò legato a YouTube in quanto è ancora una buona fonte di studio e di svago per Musica e Fotografia, probabilmente riprenderò a pubblicare qualche semplice video, e si Google sfrutta la sua posizione di dominio, riempiendoci di pubblicità ma offre ancora il servizi di Mail e Photo che sono utili e funzionali.

Eh si, se qualcosa è gratis è perché TU sei il prezzo.

Stay tuned.